fbpx

La protagonista Vanessa Incontrada con Francesco Arca al lavoro nella cittadina toscana tra le bellezze del territorio e l’affetto degli aretini

Nell’incantevole cornice di Arezzo, città dalla bellezza disarmante, sono in corso le riprese della nuova serie tv Mediaset “Fosca Innocenti”, quattro puntate di 100 minuti ciascuna, prodotta da Banijay Studios Italy, società guidata dal CEO Paolo Bassetti e dall’Head of Drama Massimo Del Frate.

Si tratta di una serie dove il realismo poliziesco (crime), fortemente radicato nella provincia aretina, si unisce alla leggerezza della commedia sentimentale, dove i personaggi – capaci di ispirare simpatia ed empatia – sono caratterizzati dalla tipica ironia e verve toscana, creando così un connubio perfetto tra la serie e il territorio.

Realizzate in collaborazione con Toscana Film Commission, Fondazione Arezzo Intour e Comune di Arezzo, le registrazioni hanno luogo tra le architetture, i paesaggi, le piazze e i locali più caratteristici della cittadina toscana. Set studiati a tavolino in tutti i particolari per esaltare ogni angolo di questo stupendo gioiello toscano.

Sono circa due mesi, dunque, che si gira ad Arezzo: il cast, la troupe e la produzione sono oramai di casa. Si lavora in un clima sereno e, appunto, familiare. Accolta con entusiasmo e tanta generosità (ricambiata) è stata lei, la protagonista, Vanessa Incontrada – la star della tv che annovera tra i suoi successi celebri titoli di fiction- che nella serie Mediaset interpreta Fosca Innocenti, Vice Questore con un gran “fiuto”, un istinto straordinario che la rende capace di riconoscere odori e profumi e dal quale si lascia guidare per risolvere i suoi intricati casi.

Fosca guida una squadra di donne (più un uomo) con la quale risolve intricati casi di omicidio. Perché anche tra i profumi, la bella luce e i placidi colli della Toscana avvengono efferati delitti. Fosca non affronta tematiche legate al terrorismo, né criminali incalliti: deve vedersela con “persone normali” che uccidono per caso, per avidità, vigliaccheria o odio di vecchia data.

La protagonista “vive” in un casolare di campagna, ambientato per l’occasione a Montecchio, circondato da campi di girasole, dove ama fare lunghe passeggiate solitarie sul suo cavallo Artù e deliziarsi con gustosissimi manicaretti preparati per lei dalla tata!

Il “suo” commissariato, ricostruito in ogni minimo dettaglio, è situato proprio nel cuore di Arezzo, in Piazza Grande; a due passi da qui, in via di Seteria, si trova invece l’enoteca del “suo amico” Cosimo, interpretato da Francesco Arca: a fine giornata, Fosca è solita concedersi un bicchiere di buon vino toscano con il suo migliore amico (Cosimo), che conosce fin da piccola e con il quale, inaspettatamente, sta per nascere qualcosa di più profondo dell’amicizia …

Tanti i fotografi e gli aretini accorsi sui luoghi del set per due “toscani doc” come Vanessa (che vive a Follonica) e Francesco (nativo di Siena), con il desiderio di salutarli, strappare un autografo o semplicemente dare loro il benvenuto in città, così come si conviene dinanzi ad ospiti così amati!Sono tante ancora le location suggestive interessate dalle registrazioni. Tra le altre, la Basilica di San Domenico (in Piazza San Domenico), il percorso espositivo “I Colori della Giostra” dedicato alla Giostra del Saracino (in Piazza della Libertà), Piazza San Francesco e località Pomaio.

Fosca Innocenti è prodotta da Massimo Del Frate per Banijay Studios Italy. Soggetto e sceneggiatura di Dido Castelli e Graziano DianaFabrizio Costa è il regista della serie.