fbpx

Arezzo: cosa fare nel weekend del 9 e 10 novembre

  APPUNTAMENTI / Arezzo capitale della musica polifonica

Da venerdì 8 fino a domenica 10 novembre nella città toscana si rinnova l’appuntamento con il Concorso Polifonico Nazionale “Guido d’Arezzo”, la manifestazione che vede gareggiare formazioni corali provenienti da tutta Italia. La tre giorni si aprirà all’insegna della formazione con le masterclasses della Scuola per Direttori di Coro di Arezzo tenute dei maestri Peter Broadbent e Walter Marzilli che, nella serata di sabato 9 novembre (ore 21, ingresso libero), culmineranno in un concerto finale nella Chiesa di San Michele. Domenica 10 novembre invece sarà la giornata del 36mo Concorso Polifonico Nazionale “Guido d’Arezzo”. Arrivano da Treviso, Trento, Napoli, Gorizia, Arezzo, Roma, Brescia, Foiano della Chiana, Pescara gli oltre 335 cantanti che si contenderanno la vittoria e l’ammissione diretta al Concorso Polifonico Internazionale 2020. A partire dalle ore 10 nella Chiesa di San Michele si esibiranno i cori partecipanti divisi in quattro categorie, che si sfideranno davanti al pubblico in esibizioni ad ingresso libero. Gran finale al Teatro Petrarca dove alle ore 15.00 avrà luogo il concerto finale e si riunirà la giuria che decreterà i vincitori e darà luogo alla premiazione.

Informazioni: www.polifonico.org Facebook: Polifonico Arezzo

 

TEATRO / Si alza il sipario sulla stagione di prosa al Teatro Petrarca

Con un grande classico di Molière, si alza il sipario sulla stagione teatrale al Teatro Petrarca. Venerdì 8 e sabato 9 novembre per la regia di Arturo Cirillo va in scena “La scuola delle mogli” con Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta Pizzigallo, Giacomo Vigentini. Una commedia sapiente e di sorprendente maturità, dove si respira un’amarezza e una modernità che solo negli ultimi testi di Molière è possibile trovare.  Così il regista Arturo Cirillo descrive questo testo, che mette in scena con grazia e dinamismo. Una pièce dove Molière riesce ancora una volta a farci ridere di noi stessi, delle nostre debolezze ed incompiutezze, della miseria di essere uomini.

“La scuola delle mogli” è una produzione di Marche Teatro – Teatro dell’Elfo – Teatro Stabile di Napoli. Scene Dario Gessati. Costumi Gianluca Falaschi. Luci Camilla Piccioni. Musiche Francesco De Melis e foto Luca Del Pia.

Informazioni: www.fondazioneguidodarezzo.com Fcebook: Arezzo Cultura

 

MOSTRE/ Mimmo Paladino. La Regola di Piero

Uno dei più importanti artisti contemporanei incontra uno dei suoi maestri: è questo il senso de “La regola di Piero” la grande mostra personale che, ad Arezzo fino al 31 gennaio 2020, presenta l’omaggio di Mimmo Paladino a Piero della Francesca. L’esposizione voluta dalla Fondazione Guido d’Arezzo e dal Comune di Arezzo e curata da Luigi Maria Di Corato, approfondisce il rapporto tra Paladino e Piero, una delle figure del passato che più hanno contato nella sua formazione e con la quale ha intrattenuto un dialogo costante in tutta la sua ricerca artistica. Oltre 50 opere danno vita a un percorso che tocca sei diverse sedi espositive e che porta alla scoperta di altrettanti luoghi simbolo del centro storico della città toscana.

Informazioni: 0575 356203; www.fondazioneguidodarezzo.com;

www.laregoladipiero.wordpress.com; FB: Arezzo Cultura, FB: Arezzo Mostre

 

MOSTRE / Rousseau, Severini, Savinio e Magritte a Casa Bruschi

Fino al 12 gennaio 2020 ad Arezzo si respira l’aria delle avanguardie del Novecento: la Fondazione Ivan Bruschi, organizza la mostra “Incanti. Episodi della pittura europea al tempo delle avanguardie” che presenta opere di Henri Rousseau il Doganiere, Gino Severini, René Magritte e Alberto Savinio. Quattro maestri della modernità a confronto all’interno della Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, ciascuno con un’opera che suscita un particolare incanto.

Informazioni: http://www.fondazioneivanbruschi.it

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *