fbpx

Arezzo: cosa fare nel weekend del 7 e 8 settembre

APPUNTAMENTI / Al via la terza edizione di Arezzo Benessere Festival

Al via la terza edizione di Arezzo Benessere Festival, la manifestazione dedicata alle arti e alle discipline olistiche bio-naturali, che dal 6 all’8 settembre al Parco Pertini riunisce gli appassionati e i professionisti delle discipline olistiche di tutta Europa. La manifestazione ideata e organizzata da Fabrizio Gargiani fa di Arezzo una vera capitale del benessere, dove scienza, discipline e pratica dialogano tra loro. Il programma propone incontri, conferenze, workshop, concerti, spettacoli, escursioni nella natura, sport, presentazioni di libri e trattamenti individuali con quaranta operatori olistici, artisti e studiosi.

Informazioni: http://www.arezzobenesserefestival.it/

 

APPUNTAMENTI / RiCreando oltre il suono

Tornano gli appuntamenti di RiCreando Oltre Il Suono, il festival permanente che nell’area del Parco del Pionta, propone attività culturali e sociali, tutte ad ingresso gratuito. Questo fine settimana musica protagonista con i concerti dell’“Arezzo Flute Festival”, che venerdì 6 settembre si tengono al Parco del Pionta mentre il 7 e l’8 settembre, presso la sede di CaMu e che vedono protagonisti i migliori flautisti italiani che arrivano in città per dare vita a corsi che attraggono studenti da tutta Italia e si concludono con esibizioni aperte al pubblico.

Informazioni: https://scuoladimusicale7note.it/

 

OUTDOOR / A spasso per Arezzo con Etruria Marathon

Domenica 8 settembre Arezzo accoglie l’Etruria Marathon, che quest’anno organizza una corsa competitiva affiancata alla tradizionale camminata ludico-motoria a passo libero.

La partenza per tutti è fissata alle 7.45 dal parco di Villa Severi.

Le iscrizioni sono possibili fino a sabato pomeriggio al parco di Villa Severi o nel sito www.etruriamarathon.it o ancora tramite la pagina Facebook etruriamarathon.

Informazioni: www.etruriamarathon.it

 

MOSTRE/ Mimmo Paladino. La Regola di Piero

Uno dei più importanti artisti contemporanei incontra uno dei suoi maestri: è questo il senso de “La regola di Piero” la grande mostra personale che, ad Arezzo fino al 31 gennaio 2020, presenta l’omaggio di Mimmo Paladino a Piero della Francesca. L’esposizione voluta dalla Fondazione Guido d’Arezzo e dal Comune di Arezzo e curata da Luigi Maria Di Corato, approfondisce il rapporto tra Paladino e Piero, una delle figure del passato che più hanno contato nella sua formazione e con la quale ha intrattenuto un dialogo costante in tutta la sua ricerca artistica. Oltre 50 opere danno vita a un percorso che tocca sei diverse sedi espositive e che porta alla scoperta di altrettanti luoghi simbolo del centro storico della città toscana.

Informazioni: 0575 356203; www.fondazioneguidodarezzo.com;

www.laregoladipiero.wordpress.com; FB: Arezzo Cultura, FB: Arezzo Mostre

 

MOSTRE / Casa Bruschi ad Arezzo ospita “Vento dal Nord”

Fino al 15 settembre Arezzo ospita “Vento dal Nord”, la mostra curata da Alessandra Baroni Vannucci, dedicata ai dipinti e alle stampe realizzate nei secoli che vanno dal Rinascimento al Barocco dagli artisti stranieri presenti in Italia.

L’esposizione, allestita nelle sale espositive di Casa Bruschi, propone opere che hanno lasciato un’impronta profonda nella cultura italiana, grazie allo scambio continuo e prolifico di temi, stili e tecniche fra artisti.

Informazioni: http://www.fondazioneivanbruschi.it

 

MOSTRE/ I mezzi della memoria

Prosegue fino al 15 settembre presso il Museo dell’Arte della Lana di Stia “I Mezzi della Memoria in Mostra”, l’esposizione curata da Franco Casi che porta l’attenzione sulla fragilità dei moderni supporti digitali a cui si affida la conservazione della memoria (video, foto, documenti).

Informazioni: MUMEC Museo dei Mezzi di Comunicazione, telefono 0575 37766

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *